Youtube Twitter Facebook
english stampa segnala segnala Skype
profili - interpreti - voci - sabina meyer - biografia

Voci

- bio
Sabina Meyer
Sabina Meyer - Biografia
Zurigo, 1969

Sito: www.sabinameyer.com/

E-mail: sabmeyer@libero.it
Lied eines deutschen Mutter (1944)
di H. Eisler

Strumenti: Voce

Nel 1988 si stabilisce in Italia e nel 1994 si laurea con il massimo dei voti presso la facoltà di Lettere e Filosofia, D.A.M.S. dell'Università di Bologna, con una tesi di antropologia culturale dal titolo "Dare voce all'invisibile, teatro, sciamanismo e vocalità".
All'indirizzo di studi ortodossi del Conservatorio, preferisce gli insegnamenti di maestri orientati verso il teatro di ricerca, la musica improvvisata e la vocalità sia sperimentale che classica; studia con Stephan Schulberg del Living-Theatre (Modena 1990), Michiko Hirayama (Bologna 1993), Julia Varley dell'Odin-Teatret (Roma 1994), Amelia Cuni  (Bologna 1994/1995), Silvia Pasello (Modena 1995), David Moss (Bologna 1995), Kevin Crawford e Marie-Paule Marthe del Centre artistique international Roy Hart (Maleragues 1995), Kaya Anderson del Roy Hart (Firenze 1995), Monica Francia e Germana Giannini (Ravenna 1996), Novo Front Theater (Bologna 1996), Andrea De Luca (Bologna 1998), Rena Mirecka Teatr Laboratorium Art Education (Roma 1999).
Studia inoltre fisarmonica da autodidatta e armonia e composizione con diversi insegnanti. Approfondisce la tecnica vocale lirica con particolare interesse per il repertorio contemporaneo con Gabriella Bartolomei (Firenze), Annelise Scherbel (Zurigo), Michiko Hirayama (Roma).

Dagli anni '90 partecipa ad innumerevoli progetti teatrali e musicali come attrice, compositrice ma soprattutto cantante. Tra i più significativi:
-Entgrenzen, regia Vincenza Modica, Teatro Nuovo, Napoli 1993.
-Ossessione, regia Marco Manchisi, Teatro San Geminiano, Modena 1993.
-Les Popelicanes, regia Giorgio Degasperi, Theater in der Klemme, Merano 1993. (Finalista Premio Scenario).
-Portafortuna. Favola in musica, ideazione Guglielmo Pagnozzi, Aula Absidale Bologna 1994.
-L'urlo, regia Anna Redi, Ferrara Danza 1997. (Finalista Premio Scenario).
-Happening alla durata, regia Franco Brambilla, Modena 1997.
-Parsifal piccolo, regia Cesare Ronconi, Teatro Valdoca, Cesena 1998.
-Com'è fatta la terra di mio padre?, Compagnia del Lazzaretto, Sant'Arcangelo Festival 1999. (Segnalazione speciale Premio Scenario).
Ha partecipato di recente ai seguenti Festival: Isole che parlano, (Palau 2000), Controindicazioni 2001/2003/2004 (Roma), Angelica 2002 (Bologna), RigRing 2002 (Beograd), Interzone 2002 (Novisad), Musique Innovatrices (St. Etienne), CrossroadsFestival 2003 (Bologna), Sant'Arcangelo Festival 2003 (Rimini), NuovaConsonanza 2003 (Roma), Pulsi (Milano) 2004, Progetto Musica 2004 (Roma, L'Aquila).

1992 Euduo: duo Meyer-Degasperi, composizioni originali per musiche di scena 
1993 Dire Gelt: sestetto di musica Klezmer. Intensa attività concertistica in Italia, Austria, Svizzera e Germania. Sonorizzazione di Film Jiddishe  (Zurigo 1997, Bologna 1998)
1994 Doduorri: duo vocale con Anna Sardo. Sperimentazione, improvvisazione ed elaborazione di brani del repertorio antico, lirico e contemporaneo
1998 Trio Purushka (Meyer-Pagnozzi-Simbola): canzoni della resistenza dell'Europa orientale. In collaborazione con Roberto Leydi viene inciso il CD "E sulla terra faremo libertà" 
1998 Hot Azoi (Meyer-Pagnozzi-Capelli-Mangialajo-Gasperoni): improvvisazione e sonorità elettrica nella musica ebraica 
1998 Losisa-Trio (Meyer-Mauri-Gasperoni): improvvisazione, composizioni originali e rivisitazioni di brani tratti dallo Zodiacus di K.H. Stockhausen e Rushes di S. Lacy
1999 EpupaEpops.Ornithology Duo: duo con la sassofonista Daniela Cattivelli 
1999 Antenata (Meyer-Cattivelli-Berardi-Angeli-Galantino-Spera): tra rock e musica contemporanea, composizioni originali di Meyer e Cattivelli su testi di poetesse del Novecento (RAI RAdio3 La Stanza della musica)  
1999 Meyer-Caric Duo: composizioni originali per ampia strumentazione  (Pubblicato in antologia su Isole che parlano 00-03).
2000 Viktoria Frey (Meyer-Rossi-Puglisi-Spera): rivisitazione in chiave elettroacustica e improvvisata delle musiche di Hanns Eisler e Kurt Weill (RAI Radio 3)  
2001 Mondo Ra (Meyer-Cooper): orchestra di 15 elementi. Tributo alle musiche di Sun Ra (Controindicazioni Festival 2001, RAI Radio 3)
2002 Loosin Yelav (Meyer-Caldesi): elaborazione di brani per voce e pianoforte su tema della canzone popolare 
2002 Opera Mobile: canta in quartetto vocale nell'orchestra di Tristan Honsinger su testi di Ermanno Cavazzoni (AngelicaFestival 2002)
2002 Amore: interpreta con Luca Sanzò le composizioni di Lucia Ronchetti su testo di Giorgio Manganelli
2003 BB: trio d'improvvisazione con Elio Martusciello e Gianni Trovalusci 
2003 Artinconcert.NewYork (Meyer-Dalpane-Ferrari): progetto multimediale tra repertorio musicale del YiddishTheater e cinema muto, sotto la direzione di Leon Klayman  
2003 Living-room: canta le composizioni di ispirazione lounge di Stefano Zorzanello
2003 I canti del caos: canta come voce solista e corale le composizioni di Nino Locatelli per lo spettacolo teatrale di Teatro Aperto su testo di Antonio Moresco (Festival di Sant'Arcangelo, 2003)
2003 È cofondatrice dell'organizzazione IATO per la promozioni della musica di ricerca a Roma 
2003 Controindicazioni-Festival: quartetto d'improvvisazione Meyer-Tovalusci-Prati-Benomar
2004 B.M.P Three (Meyer-Bellatalla-Piersanti): trio d'improvvisazione e di composizioni originali  
2004 Cabaret per Nulla: duo con il pianista Marco Dalpane su repertorio di Satie e Cage 
2004 Lemuri-Quartett (Meyer-Thieke-Braida-Spera): lieder composti da Sabina Meyer 
2004 Trio d'improvvisazione con il batterista Paul Lovens e la danzatrice Cinzia de Lorenzi (Festival Pulsi, Milano).
2004 Rot: canta con Maria Chiara Pavone e Roberto Abbondanza nell'opera elettroacustica di Domenico Guaccero, diretta da Marco Angius (pubblicato da Die Schachtel)
2004 Etherguys: trio di Theremin e voci su composizioni originali diretto da Vincenzo Vasi
2004 La Zona: musiche di scena con voce e Theremin per lo spettacolo di danza diretto dalla compagnia Caputo/Senica
2004 Sibilo Sibilla Music for voice&noise: trio con Fabrizio Spera e Michael Thieke per voce, clarinetti e dispositivi elettroacustici su composizioni originali
2004 Cruelly Coy: una scelta di materiali tratti dalle opere per voce sola di Scelsi, Cage, Berio e altri
2004 Two voices: duo vocale con il mezzosoprano Marianne Schuppe su repertorio di Scelsi ed improvvisazione
2005 Rasa: trio di musica improvvisata con Trovalusci e Tedeschi
2005 Quartetto di musica improvvisata Meyer-Spera-Koch-Conca.
 

Aggiornato a 05/2005