Youtube Twitter Facebook
english stampa segnala segnala Skype
profili - interpreti - voci - alda caiello - biografia

Voci

- bio
Alda Caiello
Alda Caiello - Biografia


Sito: www.aldacaiello.com

E-mail: cogliolo@cogliolo.it

Strumenti: Soprano

LISTEN

Soprano lirico di agilità, diplomata in pianoforte e in canto al Conservatorio di Perugia, ha cantato sotto la direzione di Frans Bruggen, Myung-Whun Chung, Valery Gergiev, Arturo Tamayo, Peter Keuschnig, Massimo de Bernart, Pascal Rofè, Luciano Berio,Christopher Franklin, Marcello Panni, Flavio Emilio Scogna, Renato Rivolta, Emilio Pomarico, Pietro Borgonovo.  È invitata da La Biennale Musica e dal Teatro La Fenice di Venezia, Teatro alla Scala di Milano, Bologna Festival, Salzburger Festspiele, Maggio Musicale Fiorentino, Milano Musica, Teatro Carlo Felice di Genova, Sagra Musicale Malatestiana di Rimini, Festival di Orvieto, Festival di Musica Contemporanea di Barcelona, Festival d'Automne di Parigi, Festival Wien Modern, Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, ORT Orchestra della Toscana, Rotterdams Philharmonisch Orkest,  Biennale di Muenchen. 
È una delle interpreti più note delle Folk Songs di Luciano Berio: a Milano sotto la direzione del compositore, a Rotterdam di Valerij Gergiev, al Musikverein di Vienna dal 2002 per due anni con il Kontrapunkte Ensemble diretto da Peter Keuschnig; Sempre di Berio, è stata la protagonista di Passaggio al Teatro Carlo Felice di Genova, regia di Daniele Abbado e con il Niewe Ensemble è stata invitata a Utrecht e Maastricht per concerti dedicati al compositore ligure.
Nel 2006 ha partecipato al Festival Scelsi a Roma con Khoom e alla Biennale di Muenchen è stata interprete  della prima mondiale dell'opera di Edoardo Cattaneo La Philosophie dans le Labyrinth su testi di E. Sanguineti, che verrà ripresa da Wien Modern nel 2007. Al Musikverein di Vienna è stata interprete della prima europea di Twice through the hearth di M.A.Turnage con l'Ensemble Kontrapunkte. Con L'ensemble interpreterà la Quarta Sinfonia di Mahler a Vienna.
Per Settembre Musica con l'Orchestra Nazionale della RAI ha cantato Improvisation I, Improvisation II di Boulez diretta da Marcello Panni e musiche di Castiglioni e Bosco dirette da Arturo Tamayo. Nel settembre 2006 per Milano Musica ha cantato Cantus planus  di  Castiglioni e al Bologna Festival  Le Marteau sans maitre di Boulez. 
All'Holland Festival è stata l'interprete di Gesualdo, considered as a murderer di Luca Francesconi con Hilliard Ensemble, regia di Giorgio Barberio Corsetti. Nel 2005 ha interpretato a Milano America di Thomas Adés, in prima italiana. È stata invitata a Strasburgo e a Dresden dal Dresdner Musikfestspiele in un recital su Kurtag, Francesconi e Solbiati. Il Teatro Carlo Felice di Genova le ha affidato il Concerto celebrativo con trascrizioni di musiche dei Beatles dirette da Christopher Franklin.
È stata una delle tre voci femminili della prima mondiale di Medea di Adriano Guarnieri per il Teatro La Fenice di Venezia,  ha cantato la prima mondiale di La Passione secondo Matteo a Milano per Il Teatro alla Scala, nonchè Quare Tristis per il Centenario de La Biennale di Venezia. È stata interprete di Camera Obscura di Marco di Bari e di Io, frammento di Prometeo di Luigi Nono, registrato da RAI SAT, di Rara Requiem di Bussotti, Exil di Kancheli con l'Ensemble Alter Ego. Invitata dal Festival di Montepulciano e da Umbria Jazz (Treemonisha di Scott Joplin), ha cantato sotto la guida di Fabio Maestri partiture di Pergolesi, Bach, Scarlatti, Mozart e Gluck, oltre che lo Stabat Mater di Boccherini e il Te Deum di Charpentier.
Per il Maggio Musicale Fiorentino e per l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia è stata interprete di musiche di Manzoni nonchè Novae de infinito laudes di Henze, Les Noces di Stravinskij, Vanitas di Luca Lombardi e Requiem di Ligeti. Al Festival d'Automne di Parigi è stata protagonista di Perseo e Andromeda di Sciarrino, a Barcellona ha interpretato musiche di Ivan Fedele, a Londra alla Wigmore Hall è stata invitata per un recital dedicato a Dallapiccola, Malipiero, Wolf Ferrari e Pizzetti. A Firenze con l'Orchestra della Toscana ha cantato Lucrezio: oratorio materialistico di Luca Lombardi. Ha partecipato con l'Atlas Ensemble al Festival di Amsterdam e Utrecht e con il Contempoartensemble diretto da Mauro Ceccanti è stata interprete di Commiato di Dallapiccola. Ha partecipato alla celebrazioni per Dallapiccola con concerti a Torino, Firenze e Lisbona con il duo Canino-Ballista.
A Roma per l'Accademia di Santa Cecilia ha preso parte al Progetto Pollini con l'Arnold Schoenberg Choir diretto da Erwin Ortner, con Trame d'ombre di Giacomo Manzoni. È stata ospite del Teatro Comunale di Bolzano per la prima mondiale dell'opera di Giovanni Verrando Axel Brüchke Langer. A Composed Portrait. Ha interpretato Satyricon di Maderna per il Mittelfest a Cividale del Friuli. A Rovigo è stata "La cantante vagneriana" dell'opera Anton di Flavio Emilio Scogna diretta dall'autore. Ha inciso le musiche di Fabio Vacchi per la colonna sonora del film di Ermanno Olmi Cantando dietro i paraventi.
Ha inciso per BMG/Ricordi, CAM (Fabio Vacchi, musiche per il film di Olmi Cantando dietro i Paraventi), Stradivarius.

Aggiornato a 12/2006